ogni anno gennaio è un periodo che boh.

Allora, so che sembra stupido e sembra pure una menata e una presa per il culo dirvelo, ma non scrivevo qui da un po’ per colpa dello studio. Pensate che fatica che ho fatto, rendiamocene conto, non sono neanche andato a sciare per due settimane. Cose dell’altro mondo. Ieri sera tornando da Torino mi annotavo le cose che ho in mente di fare tra oggi, domani e dopodomani circa, perché nei giorni scorsi avrei voluto farle ma c’avevo crisi, dovevo leggere mille cose ed ero imparanoiato da fare schifo e quindi non le ho fatte. L’elenco è questo:
1 – PES –> aggiornare rose squadre e fondere
2 – scegliere foto per album scrauso
3 – scrivere menate sul blog
4 – scrobblare l’iPod
5 – The Art Of Flight
6 – controllare scarponi
7 – comprare un regalo a Marti
8 – fare pulizia
Riguardo al primo punto, mi pare evidente che non ci sia bisogno di spiegazioni. Non gioco alla Playstation da mesi, sarà che sono cresciuto? Sarà che ho trovato modi migliori per impiegare il mio tempo? No, sarà anche il caso di riprendere, di aggiornare le rose delle squadre al mercato invernale e di iniziare una nuova master league con il Glasgow Rangers. Le serate ignorantissime a imprecare contro il televisore, le migliori, e il termine “fondere” vuol dire giocare talmente tante ore consecutive che la console si surriscalda al punto di fondere, tipo (è gergo nonese, che ve lo dico a fare). Domani sera lo faccio.
Il secondo punto invece consiste nel selezionare un tot di foto da includere in un nuovo album che caricherò su facebook nei prossimi giorni, tutte foto in cui i miei amici sono venuti il peggio possibile, con gli occhi storti o semichiusi, volti ebeti, mentre fanno boccacce involontarie o si rendono ridicoli senza saperlo, praticamente le classiche foto di cui mi si dice “oh questa non metterla su facebook”, e io le carico tutte assieme. Questo l’ho fatto in parte, il grosso del lavoro però lo devo ancora svolgere.
Il terzo punto è quello che sto facendo in questo momento.
Il quarto, ma che ve lo dico a fare cosa vuol dire il quarto punto? Createvi un profilo su Last.fm, se non ce l’avete, e entrate anche voi a far parte del fantastico mondo degli scrobblatori.
Il quinto è il titolo di un film che ho visto qualche tempo fa e che ho riguardato la settimana scorsa senza riuscire a finirlo, ieri sera me lo sono riguardato di nuovo, tutto, dall’inizio alla fine. Beccatevi il trailer, è davvero bello. Guardatelo in HD però, 1080p, e ora ditemi: non lo trovate il trailer più figo che abbiate mai visto?

Oh il sesto punto è di vitale importanza, dovevo controllare che gli scarponi che uso da tre anni non fossero troppo grossi per la tavola nuova, o meglio dovevo controllare che i nuovi attacchi montati sulla nuova tavola non fossero troppo stretti. In quel caso avrei dovuto svitare le viti delle fasce che assicurano la tavola ai piedi, spostare le fasce allargandole, e riavvitare. Non mi sembra ce ne sia bisogno, domani verifico di persona che vado a Claviere o a Sestriere mentre voi siete nei vostri uffici o nelle vostre casette a lamentarvi del freddo e della neve e di Alemanno e della sua teoria sugli alberi di Roma. Le previsioni danno una minima di meno quindici gradi e una massima di meno tre, e come direbbe Maccio Capatonda “e ammè che cazzo me ne frega ammè”. Ma beccatevi la mia nuova tavola CAPiTA e smettetela dilamentarvi dai.

Il settimo punto, comprare un regalo a Marti, me l’ha fatto scrivere Marti mentre compilavo la lista seduto di fianco a lei, ovviamente non le ho comprato niente ma magari un giorno lo farò. Il settimo punto l’ho svolto poco fa, ho passato il mocio vileda e l’aspirapolvere, oltre allo straccio sui mobili. Bravo eh?

Annunci